1 MAGGIO 2020: TUTTI I LAVORATORI UNITI CONTRO IL CORONAVIRUS

Il Primo Maggio è la giornata dei Lavoratori ed è stata ufficializzata nel 1889, ed è sempre stata una giornata dedicata in particolare alla Classe Operaia, e al raggiungimento dei vari traguardi e diritti ottenuti sul posto di lavoro, principalmente nelle fabbriche, come ad esempio la riduzione dell’orario di lavoro, il numero dei giorni lavorativi, il diritto allo sciopero, alla salute e via discorrendo.  

 Ma quest’anno l’emergenza Covid-19 ha segnato palesemente la festa del Primo Maggio. Difatti, ci apprestiamo a vivere un Primo Maggio diverso da tutti gli altri ma con la forza e la volontà di sconfiggere unitamente questo nemico invisibile, che ha seminato morti e povertà.

Quindi mai come questo anno la Festa del Lavoro assume un significato importante, infatti tanti sono i Lavoratori e le attività in crisi che ancora attendono di ripartire dopo il lungo stop forzato dell’emergenza coronavirus, accanto ad altri che invece attendono di tornare alle proprie professioni dal prossimo 4 maggio (data d’inizio della Fase 2).

Chiedi Aiuto

Non Esitare