APE SOCIAL 2019

L’Ape social è stato prorogato al 31/12/2019 e l’Inps, con circolare n. 15 del 01/02/2019 ha fornito nuove istruzioni per accedere alla pensione anticipata Ape Social.

E’ possibile presentare la domanda per la verifica dell’esistenza dei requisiti Ape Social a partire dal 29/01/2019.

L’Ape Social Inps 2019 spetta ai lavoratori che hanno maturato i requisiti nell’anno 2018, siano essi appartenenti al settore che pubblico, lavoratori autonomi e parasubordinati iscritti alla gestione separata Inps.

REQUISITI

Per accedere all’ape social 2019 è necessario avere:

  • Compiuto 60 anni d’età;
  • Un’anzianità contributiva minima di 30 anni;
  • 36 anni di contributi, per i lavoratori che svolgono attività difficoltose o rischiose, di cui almeno 6 anni svolti in queste attività;

Per le lavoratrici donne disoccupate e per coloro che hanno svolto lavori gravosi, i requisiti contributivi sono ridotti di 12 mesi per figlio.

Inoltre coloro che chiedono l’ape social, non devono essere titolari di una pensione diretta e, devono maturare il diritto alla pensione di vecchiaia, entro tre anni e sette mesi.

CHI PUO’ RICHIEDERE L’APE SOCIAL

Possono richiedere l’Ape Social tutti i lavoratori che al momento della domanda sono:

  • Disoccupati da almeno tre mesi e che hanno terminato di percepire la disoccupazione;
  • Invalidi civili con invalidità pari o superiore al 74%;
  • Assistono da almeno 6 mesi il coniuge o un parente di 1° grado, genitore o figlio, portatore di handicap ai sensi della legge 104/92;
  • Lavoratori che hanno svolto almeno 6 anni continuativi di lavoro particolarmente difficoltoso o rischioso.

LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Coloro che maturano o hanno maturato i requisiti, possono presentare la domanda per il riconoscimento delle condizioni di accesso:

  • Entro il 31 Marzo 2019;
  • Entro il 15 Luglio 2019;
  • Non oltre il 30 Novembre 2019.

L’Inps comunicherà i risultati dell’istruttoria per la verifica della sussistenza dei requisiti di accesso entro:

  • 30/06/2019 se la domanda è stata presentata entro il 31/03/2019;
  • 15/10/2019 se la domanda è stata presentata entro il 15/07/2019;
  • 31/12/2019 se la domanda è stata presentata entro il 31/11/2019.

DECORRENZA DELLA PENSIONE

L’Inps consiglia di presentare due domande:

  • una per l’accertamento dei requisiti, da parte dell’Inps;
  • l’altra di pensione Ape Social Inps 2019.

L’Ape Social decorre dal mese successivo, dalla data di presentazione della domanda di pensione. Inoltre, ai beneficiari dell’Ape Social spetta il Bonus Renzi di 960,00 euro, il bonus IRPEF di 80,00 euro che sarà recuperato sulla dichiarazione dei redditi dell’anno successivo, quando non si è percepito totalmente durante l’anno dall’Inps.

Chiedi Aiuto

Non Esitare