REQUISITI

Il Bonus Bebè è stato con la legge di bilancio 2019, prorogato e maggiorato del 20% dell’importo erogato, per i nuclei familiari con figli nati nel 2019 e successivi al primo.

E’ un aiuto dato, direttamente dall’INPS, alle famiglie con basso reddito. Il genitore richiedente deve essere:

  • Cittadino italiano o cittadino di uno stato dell’Unione Europea. Il cittadino extracomunitario può richiedere il Bonus Bebè, a condizione che il suo permesso di soggiorno UE sia di lungo periodo.

Ad essi, in base all’art. 27 del D.Lgs 251 del 2007, sono equiparati – ai fini dell’assegno:

  • I cittadini italiani aventi lo status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria;
  • Residenti, figlio e genitore richiedente, nello stesso stato di famiglia  e avere una dimora comune;
  • Residente in Italia;
  • Avere un ISEE 2019 che non superi i 25.000 euro.

Se questi requisiti permangono, il Bonus Bebè dura per 36 mensilità per i nati dal 1° Gennaio 2018.

 

PAGAMENTO BONUS BEBE’ 2019

Il pagamento del Bonus avviene con cadenza mensile, ma i primi pagamenti avvengono entro 120 giorni dalla domanda. Spettano per il 2019:

  • 960,00 euro annui – se il valore ISEE non supera i 25.000 euro;
  • 1960,00 euro annui –se il valore ISEE non superi i 7.000 euro;

In virtù del decreto fiscale che prevede un aumento del Bonus del 20%, avremo:

  • 1152,00 euro annui , per ISEE inferiore a 25.000 euro annui;
  • 2304,00 euro annui , per ISEE inferiore a7.000 euro annui.

 

DOMANDA INPS BONUS BEBE’ 2019

La domanda, premunitisi dell’ISEE corretto, può essere presentata all’INPS :

  • Entro 90 giorni dalla nascita e in tal caso il Bonus decorre dal mese di nascita;
  • Dopo 90 giorni dalla nascita e in tal caso il Bonus Bebè decorre dal mese successivo alla presentazione della domanda;
  • Direttamente con Pin dispositivo;
  • Attraverso un patronato di zona.

Nella domanda, comunque avvenga, è necessario inserire:

  • un cellullare e un indirizzo di posta elettronica,
  • la carta d’identità e il codice fiscale del richiedente,

il codice fiscale e il certificato di nascita del bambino/a.