ETICHETTE ALIMENTARI PIU’ COMPLETE:PREVENIAMO LE REAZIONI ALLERGICHE

In una minima percentuale di persone, alimenti specifici o loro componenti possono provocare reazioni avverse. Tali reazioni sono generalmente classificate come allergie alimentari (reazioni che interessano il sistema immunitario) o come intolleranze alimentari (reazioni che non interessano il sistema immunitario). La nomenclatura degli allergeni è stata pubblicata dalla World Allergy Organization (Organizzazione mondiale di allergologia) ed è basata sulla nomenclatura proposta inizialmente dall’Accademia europea di allergologia e d’immunologia clinica (EAACI).

ELENCO ALLERGENI:

allergia 2

LE  NOVITA’ INTRODOTTE SULL’ETICHETTE:

  1. riportare tutte le informazioni sul Paese di origine
  2. riportare sul retro la presenza di sostanze allergizzanti o che causano intolleranze.
  3. indicazione data e ora di scadenza del prodotto /indicazione della data di produzione e di imballo
  4. le etichette devono essere leggibili
  5. indicazione dell’origine di carni suine/bovine/equine/caprine e per il pesce indicare luogo di pesca.
  6. indicare il trattamento fisico(congelamento/decongelamento)

ESEMPIO  ETICHETTA CONTENENTE ALLERGENI 

allergia 1

In questo modo il Ministero della Salute, ha cercato di prevenire e di mettere a conoscenza il consumatore, di qualsiasi dettaglio sul prodotto che andiamo ad acquistare.

RETE  SOCIALE  ATTIVA 

i nostri consigli, la tua forza di andare avanti

Chiedi Aiuto

Non Esitare