La manovra introduce in via sperimentale una misura finanziaria per la prevenzione di condizioni di povertà ed esclusione sociale dei giovani che, al compimento della maggiore età, vivano fuori dalla famiglia di come conseguenza di un provvedimento dell'Autorità Giudiziaria. Sono stati destinati 5 milioni di euro l’anno per il triennio 2018, 2019 e 2020. Il provvedimento rientra nel “Fondo per la lotta alla povertà e all'esclusione sociale” (art. 7, comma 2, d.lgs. n. 147/2017).