PASQUA 2015,DIVISA TRA RINCARI E PROMOZIONI

Dopo l’incremento dei prezzi del 6% della Pasqua 2014 rispetto a quella del 2013,la situazione per il 2015 non cambia;gli Italiani si vedranno l’ennesimo aumento dei prezzi per la spesa che riguarda la festività.L’aumento maggiore riguarda i dolci,l’uovo e la colomba pasquale. I  prezzi  quasi raddoppiano rispetto al 2014.Sono tante le polemiche tra i consumatori, che diffidano dalle grandi catene di supermercati,andando a caccia di promozioni anche in piccoli market.Con l’aumento dei prezzi vi è l’impennata  degli acquisti di alimenti di scarsa qualità,visto e considerato la strategia di risparmio adottata nell’ultimo lasso di tempo dai cittadini Italiani.La qualità della vita è nel cibo,questo è lo slogan e obiettivo di RETE SOCIALE ATTIVA che consiglia ai propri iscritti e a tutti voi.Limitando le grandi abbuffate soprattutto durante le festività e facendo attenzione alla troppa aggiunta di sale,zucchero,olio,burro e i vari condimenti.Molto meglio invece per carne,bibite analcoliche,vino e salumi;considerate le promozioni che in questi giorni interessano tali alimenti.

IMPORTANTE:si consiglia di leggere attentamente le etichette e la lista degli ingredienti,e verificare la provenienza dell’alimento e la conformità del marchio    truffa-china-export2 

 

RETE SOCIALE ATTIVA

VIVERE MEGLIO E’ UN TUO DIRITTO

Chiedi Aiuto

Non Esitare