RC AUTO: I CONSUMATORI OTTENGONO IL “CONTRATTO BASE” DI ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA

Il tanto atteso “Contratto Base” previsto con il Decreto n. 179 del 2012 finalmente è stato promulgato dal MISE e i Consumatori potranno comparare il costo dei premi verificando, a parità di condizioni, quale polizza base è più conveniente e verificare la reale applicazione della scontistica effettuata in fase di stipula della polizza.

Nel “Contratto Base” non è prevista, quindi è esclusa, la possibilità di inserire clausole che eventualmente limitino il risarcimento qualora il Consumatore si avvalga di riparatori di fiducia. Sino ad oggi le Compagnie hanno previsto clausole che, in violazione dell’art. 148 comma 11 bis codice assicurazioni, prevedevano penali in tal senso ma il Decreto ora approvato non lascia spazio a dubbi: il danneggiato ha diritto a scegliere l’artigiano riparatore di fiducia al fine di ottenere una riparazione a regola d’arte del proprio veicolo.

Facoltà di scelta ritenuta dai Consumatori fondamentale essendo la riparazione questione attinente non solo all’estetica del proprio veicolo ma anche e soprattutto relativa alla sicurezza del guidatore, dei trasportati e di tutti gli altri utenti della strada.

Il “Contratto Base” favorirà la libera concorrenza andando nella direzione dell’abbattimento dei costi dei premi.

Chiedi Aiuto

Non Esitare