STANGATA AUTUNALLE PER LE FAMIGLIE

Come ogni anno, vi sono le consuete spese autunnali ad aspettare le famiglie al rientro dalle vacanze: la Tari, il riscaldamento, le bollette, le spese per il rientro a scuola.

Quindi, nel periodo tra Settembre e Novembre, si prospetta un momento difficile per le famiglie, che dovranno far fronte a una spesa che va oltre i 2000,00 Euro.

Inoltre, Per prepararsi all’anno scolastico, in aggiunta alle classiche spese per zaini, libri e quaderni, etc., si vanno a sommare anche i costi di trasporto, viste le incertezze in tale ambito dovute all’emergenza sanitaria.

Come suddetto, la spesa con cui le famiglie dovranno fare i conti non riguarda solo il materiale scolastico, ma anche la TARI, le spese per il riscaldamento, e le bollette (che registrano un aumento complessivo che va oltre il 3% rispetto al 2019). È vero che queste ultime si pagano tutto l’anno, ma in questo frangente si sommano alle altre onerose spese con un risultato estremamente negativo per le tasche dei cittadini.

C’è da precisare e da evidenziare che la onerosa spesa in questione non comprende le spese correnti per alimentazione, abbigliamento, etc.

Chiedi Aiuto

Non Esitare